Sui colli di Ancona

Ancona è città ideale per il trekking urbano. Muoversi a piedi è il miglior modo per capire e vivere la città, per scoprirne monumenti e luoghi d’arte, affacciarsi dai punti panoramici, attraversarne i parchi urbani, spostarsi a saliscendi tra le vie e le piazze storiche. È un bel modo di camminare nella storia. Lo è a maggior ragione in una città, Ancona, che di storia … Continua a leggere Sui colli di Ancona

L’Italia della pietra a secco

Passeggiate tra i monumenti dell’architettura spontanea Una capanna di pietra. Il camminatore la scopre a fianco di un sentiero o al margine del bosco. Magari l’ha già sfiorata altre volte ma per la prima volta la osserva con un sguardo nuovo. Ha una forma strana, inconsueta. Somiglia a un igloo, o a un tucul, o a uno ziqqurat o a una tomba micenea, quelle sagome … Continua a leggere L’Italia della pietra a secco

Roma. Passeggiata a Forte Bravetta

C’erano un tempo due luoghi spauracchio per i soldati refrattari alla disciplina militare. “Ti mando a Gaeta!” era la raggelante minaccia che gli ufficiali urlavano ai marmittoni più caparbi e ostinati. E si riferivano al carcere militare nel castello della deliziosa cittadina sul Tirreno. L’altro posto da brivido era il Forte Bravetta di Roma, avvolto dalla sinistra fama di luogo delle fucilazioni, dove le esecuzioni … Continua a leggere Roma. Passeggiata a Forte Bravetta

Soncino. Il Giudizio finale nella Chiesa delle Grazie

Soncino, in provincia di Cremona, conserva un bel centro storico d’impronta medievale. Le strette strade e le case torri si alternano ai palazzi signorili e ai tipici portici. Impressionano la Rocca Sforzesca e la cinta muraria, ancora ben conservate. Importante è il Museo della Stampa con il suo centro studi, testimonianza dell’antica tradizione soncinese della stampa, importata dalla Germania. Il nostro interesse si concentra ora … Continua a leggere Soncino. Il Giudizio finale nella Chiesa delle Grazie

Ad limina Petri

Passeggiate sull’antico confine tra Stato pontificio e Regno di Napoli Nel 1840 viene firmata e ratificata da Papa Gregorio XVI e da Ferdinando II una Convenzione che stabilisce con chiarezza quale sia il confine tra lo Stato pontificio e il Regno di Napoli, risolvendo così una serie di controversie e di incertezze. Nel 1847 si provvede a collocare lungo il confine una serie di colonnette … Continua a leggere Ad limina Petri

Parco del Ticino. Il ponte di barche, Bereguardo e la Zelata

Il Ticino. È lui il protagonista di questa passeggiata. Il fiume che segna il confine tra il Piemonte e la Lombardia. Ci arriviamo in una fredda giornata invernale. Sullo sfondo si staglia nitido il profilo del monte Rosa. L’acqua scorre placida sotto le barche del ponte di Bereguardo. Poca gente. Famiglie con i bimbi che guardano imbambolati il flusso dell’acqua e vi gettano sassi. Tanti … Continua a leggere Parco del Ticino. Il ponte di barche, Bereguardo e la Zelata

Il Castello Ducale di Vigevano

Il Castello di Vigevano era inserito in quella cintura di castelli trecenteschi che proteggeva il Ducato di Milano a est sull’Adda e a ovest sul Ticino. I Visconti realizzarono la rocca difensiva e la trasformarono progressivamente in una dimora signorile accogliente e sicura. Un secolo dopo furono gli Sforza, subentrati ai Visconti, ad ampliare il Castello e dotarlo di nuovi edifici residenziali, delle scuderie, della … Continua a leggere Il Castello Ducale di Vigevano