Paradiso e Inferno a Leonessa

Leonessa, nel Lazio reatino, allo sbocco della Vallonina, è la porta d’accesso settentrionale al Terminillo. È una cittadina amata dai turisti per la sua urbanistica di fondazione medievale, per le sue chiese e per la possibilità di passeggiare piacevolmente nelle strade che fioriscono come steli dal bulbo della bella piazza centrale. La nostra attenzione si concentra sulla chiesa di San Francesco, un autentico scrigno di beni culturali. Un portale tardo-gotico, l’interno a tre navate, il grande presepe, gli affreschi (tra cui una Maria lactans), le tele cinquecentesche, il convento, il chiostro porticato a due livelli, l’eccellente museo demoantropologico, la cripta con l’ex chiesa della Santa Croce che ospita l’omonima confraternita. In questa cripta, dai restauri del 1993 è riemerso un ciclo di affreschi trecenteschi con una vita di Cristo e due grandi immagini del paradiso e dell’Inferno sulle pareti contrapposte. Il Paradiso è descritto nella forma urbana della Gerusalemme celeste: una città cinta da alte mura con una torre che accoglie i beati. Dalla porta d’accesso, aperta, un angelo scende le scale e con delicato gesto di accoglienza prende per mano un risorto per accompagnarlo all’interno. La parete di fronte ospita la visione dell’inferno e le scene di punizione dei dannati. L’inferno è raffigurato come un luogo buio, illuminato da incendi e focolai localizzati di fiamme, presidiato dal gran dragone luciferino e popolato dai diavoli torturatori e da un gran numero di serpenti morsicatori.

Info: http://www.camminarenellastoria.it/index/ald_it_La_RI_10_Leonessa.htmlLeonessa. Pene infernali

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Arte e contrassegnato come , , da carlofinocchietti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su carlofinocchietti

Carlo Finocchietti dirige a Roma un’agenzia europea specializzata nella mobilità accademica internazionale e nel riconoscimento dei titoli di studio esteri. I suoi interessi di ricerca e le sue pubblicazioni si concentrano sull’internazionalizzazione dei sistemi universitari, l’orientamento professionale e i rapporti tra università e industria. Camminatore appassionato e curioso ha esplorato e descritto in diversi volumi intriganti percorsi escursionistici legati alla memoria storica dell’Italia centrale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...