L’ecomuseo della pastorizia in Valle Stura

L’Ecomuseo della pastorizia si trova nel borgo di Pontebernardo, frazione di Pietraporzio, in Valle Stura (Cuneo). L’Ecomuseo nasce con il progetto di recupero della pecora di razza sambucana, un tempo autoctona della valle, che negli anni Ottanta rischiava di scomparire. Una seconda motivazione ispira il museo ed è la riscoperta di tutta una cultura e delle tradizioni legata al mondo pastorale della valle Stura ed alle sue propaggini nella … Continua a leggere L’ecomuseo della pastorizia in Valle Stura

Camminare nella storia. Due storiche guide

L’attrazione degli escursionisti italiani per gli antichi sentieri storici è stata alimentata da guide sentieristiche specifiche. Ci limitiamo a segnalarne due di elevato livello culturale e capacità divulgativa. La prima è stata scritta da Stefano Ardito (Sui sentieri della storia, 1991) e contiene 25 proposte. Tra le più interessanti e curiose ci sembrano il Sentiero dei Franchi in Val di Susa, il Glorioso Rimpatrio dei Valdesi, l’alta via delle … Continua a leggere Camminare nella storia. Due storiche guide

Capracotta: passeggiata tra le memorie pastorali

Capracotta, in Molise, è un paradiso dell’escursionismo. Questi invitanti Campi Elisi d’altura hanno visto transitare nei secoli i guerrieri sanniti e carecini, i pastori transumanti, i prigionieri di guerra in fuga, gli emigranti e gli inurbati di ritorno e oggi gli sciatori e i fondisti, i naturalisti e i forestali, i pellegrini, i trekker e gli amanti delle passeggiate in solitudine. I motivi di attrazione … Continua a leggere Capracotta: passeggiata tra le memorie pastorali

Passeggiata a Sutri etrusca e rupestre

Sutri  offre un mélange di tutti i possibili motivi d’interesse che emozionano sia il turista smaliziato sia il pellegrino post-moderno che percorre a piedi la più famosa delle Vie Romee. Il bouquet sutrino comprende il borgo medievale sul colle, le mura con le antiche porte, le chiese e i palazzi, la Via Francigena, una necropoli monumentale, le vie cave degli etruschi, una rupe di tufo … Continua a leggere Passeggiata a Sutri etrusca e rupestre

Un libro “infernale” di Piero Camporesi

L’Inferno si sta tranquillamente dissolvendo nella coscienza e nell’inconscio della gente Eppure esso è stato per secoli dominatore della scena cristiana, punto di riferimento dell’Europa medievale e moderna, protagonista d’innumerevoli drammi spirituali, potente macchina di condizionamento, grande collettore di terrori e di spasimi, inesauribile deposito di angosce e di incubi. Piero Camporesi, grazie a una scrittura di straordinario fascino e capacità di coinvolgimento, ricostruisce le immagini … Continua a leggere Un libro “infernale” di Piero Camporesi

La civiltà rupestre

Cosimo Damiano Fonseca è uno studioso di riferimento per chi voglia occuparsi del mondo rupestre. Suggeriamo la lettura di due sue opere. Il testo dedicato all’area jonica [Cosimo Damiano Fonseca, Civiltà rupestre in terra jonica, Carlo Bestetti edizioni d’arte, Milano-Roma, 1970, 229 pagine] introduce nel dibattito storiografico europeo un’accezione del rupestre non più limitata al trogloditismo, agli affreschi delle chiese rupestri, alle cripte e al monachesimo … Continua a leggere La civiltà rupestre

Le meraviglie dell’architettura spontanea

Bernard Rudofsky si è occupato di architettura spontanea, detta altrimenti “architettura senza architetti” [Bernard Rudofsky, Le meraviglie dell’architettura spontanea, Laterza, Bari 1979, pagine 381]. I capitoli del suo libro, decisamente originale e intrigante, passano in rassegna le case rupestri scavate nella roccia, le abitazioni sugli alberi a imitazione dei nidi animali, i monumenti megalitici (dolmen, menhir, nuraghi), l’architettura mobile (motorhouse, carrozze, slitte, dirigibili, navi), le … Continua a leggere Le meraviglie dell’architettura spontanea