Linea Gustav: Colle Santa Lucia

Un sangar, postazione per mitraglieri

Un sangar, postazione per mitraglieri

Da Cassino e dalla Via Casilina si sale a Villa Santa Lucia e si prosegue sulla panoramica strada per Terelle. Al termine del tratto in salita si lascia l’auto alla sella tra il Colle Cicogna  e il Colle Santa Lucia. Si risale la ripida costa a nord della sella (freccia rossa) senza via obbligata fino a raggiungere il ciglio di una voragine, La Cesa. Lo spettacolo è impressionante, sembra di essere nel centro di un cratere vulcanico con la differenza che tutta la pietraia ad imbuto non è lava ma calcare franato. Scendiamo seguendo il crinale, un po’ roccioso e scomodo all’inizio. Ci imbattiamo in muri a secco di forma più o meno circolare del diametro di uno-due metri che sfruttano rocce sottostanti. Di tratta di “sangar”, postazioni militari temporanee destinate a fucilieri e mitraglieri, realizzate dai tedeschi sulla Linea Gustav della Seconda Guerra Mondiale. I “sangar” sono disposti linearmente lungo il crinale ad una distanza di cinque o dieci metri l’uno dall’altro, così da creare una linea flessibile di difesa. A conferma di ciò valgono i numerosi rinvenimenti di bossoli, elmetti e resti rugginosi di scatolame alimentare.

Postazione militare "Sangar"

Postazione militare “Sangar”

 

Sella Cicogna e Colle Santa Lucia

Sella Cicogna e Colle Santa Lucia

L’itinerario “Colle Santa Lucia – Passeggiata tra le postazioni dei Sangar” è descritto in: www.camminarenellastoria.it/index/gustav_it_17_Colle_Santa_Lucia.html

(Linea Gustav 8)

Advertisements
Questo articolo è stato pubblicato in Escursioni e contrassegnato come , , , da carlofinocchietti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su carlofinocchietti

Carlo Finocchietti dirige a Roma un’agenzia europea specializzata nella mobilità accademica internazionale e nel riconoscimento dei titoli di studio esteri. I suoi interessi di ricerca e le sue pubblicazioni si concentrano sull’internazionalizzazione dei sistemi universitari, l’orientamento professionale e i rapporti tra università e industria. Camminatore appassionato e curioso ha esplorato e descritto in diversi volumi intriganti percorsi escursionistici legati alla memoria storica dell’Italia centrale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...