Il campo di battaglia di Montecassino (2)

Residuato bellico

Residuato bellico

L’itinerario che presentiamo ha un alto valore storico perché consente di visitare i luoghi simbolo della battaglia di Montecassino. Il percorso di avvicinamento segue la linea dei rifornimenti tedeschi che dalle cucine e dai depositi di Villa Santa Lucia portava le carovane notturne di muli alle postazioni dei soldati in prima linea. La Masseria Albaneta, deposito e ospedale di campo, e la vicina caverna sede del comando avanzato, costituiscono il cuore dell’itinerario. Di lì partono i tre percorsi proposti: la Cavendish Road, strada di penetrazione proveniente da Caira; il Monte Calvario, la quota 593 oggi sede di uno dei monumenti ricordo del sacrificio dei soldati polacchi; la quota 575 che chiude le alture del Colle Sant’Angelo, la “cresta della morte” e il “fantasma”. Nel suo insieme l’itinerario richiede circa 5 ore complessive di cammino su terreno poco impegnativo e con un modesto dislivello. Chi preferisse passeggiate più brevi può naturalmente concentrarsi solo su alcuni degli obiettivi previsti. Un forte abbattimento di tempo e di fatica si ottiene partendo dal parcheggio all’ingresso del cimitero polacco e seguendo la via Albaneta. L’ingresso è tuttavia precluso da un cancello, normalmente chiuso.

L’avvicinamento

Dalla Via Casilina si risalgono in auto le pendici meridionali del Monte Cairo in direzione di Villa Santa Lucia. Si  attraversa il paese e si parcheggia sull’ampio piazzale del Santuario della Madonna delle Grazie (325 m.). A piedi si segue la sterrata che inizia dal piazzale. Traversato il fosso e superato un cancello si aggira salendo a mezza costa il Colle Sant’Angelo, in un rimboschimento di pini e cipressi. Bel panorama sui paesi di Villa Santa Lucia e Piedimonte e sul grande stabilimento industriale della Fiat. Dopo circa 25 minuti di cammino, la sterrata raggiunge un allevamento chiuso da un cancello. Senza scavalcarlo, si risale a sinistra la scarpata, seguendo la recinzione, guidati dai bolli di vernice rossa (sentiero C 4). Il sentiero (che meriterebbe una ripulitura) aggira il costone sovrastato dalla grande croce di ferro, traversa una linea di difesa tedesca (si riconoscono qui i resti di numerose postazioni di difesa in roccia), avvista il Monastero di Montecassino ed entra nel vallone Albaneta. Si costeggia un edificio abbandonato e se ne segue la strada d’accesso sulla quale confluisce poco dopo una sterrata che proviene da destra. Siamo ormai in vista delle rovine della Masseria Albaneta e dell’obelisco collocato sulla quota 593. A un successivo incrocio di strade (a sinistra è la strada dal fondo basolato che percorreremo al ritorno), si sceglie la strada di destra che sale in breve allo spiazzo antistante la Masseria e raggiunge la via Albaneta, asfaltata, che proviene dall’Abbazia e dal Cimitero polacco (1,15 ore dal Santuario).

Villa Santa Lucia e il sentiero di avvicinamento

Villa Santa Lucia e il sentiero di avvicinamento

Il rudere della Masseria Albaneta

Il rudere della Masseria Albaneta

L’itinerario “Il campo di battaglia di Montecassino – Sulla prima linea tedesca con il generale Von Senger” è descritto in: www.camminarenellastoria.it/index/gustav_it_18_Montecassino.html

(Linea Gustav 12)

Advertisements
Questo articolo è stato pubblicato in Escursioni e contrassegnato come , , , da carlofinocchietti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su carlofinocchietti

Carlo Finocchietti dirige a Roma un’agenzia europea specializzata nella mobilità accademica internazionale e nel riconoscimento dei titoli di studio esteri. I suoi interessi di ricerca e le sue pubblicazioni si concentrano sull’internazionalizzazione dei sistemi universitari, l’orientamento professionale e i rapporti tra università e industria. Camminatore appassionato e curioso ha esplorato e descritto in diversi volumi intriganti percorsi escursionistici legati alla memoria storica dell’Italia centrale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...