Francigena: da San Lorenzo Nuovo a Bolsena

L'ostello di San Lorenzo Nuovo

L’ostello di San Lorenzo Nuovo

La prima tappa laziale della Via Francigena si svolge nel segno del Lago di Bolsena, che ci accompagna per tutto il percorso. Conviene partire da San Lorenzo Nuovo, centro storico d’impronta neoclassica che risale al Settecento, le cui strade confluiscono su una grande piazza ottagonale. La cittadina si è dotata di un ostello per i neo-pellegrini che transitano sulla Francigena. Lasciato il paese, si entra nel cratere dell’antico vulcano e se ne percorre il fianco sinistro lungo strade sterrate che incrociano in successione grandi poderi con le rispettive ville e case padronali e con gli edifici rurali di servizio. La visione del lago e delle sue due isolette Martana e Bisentina fa da sfondo al percorso, mentre lentamente si scende verso le sue rive e ci si avvicina a Bolsena. L’ingresso nella città antica avviene attraverso la Porta Fiorentina. Il punto d’arrivo è la Basilica di Santa Cristina, con le sue catacombe, le opere d’arte e le memorie del miracolo eucaristico.

La descrizione analitica del percorso di tappa è su: http://www.viefrancigene.org

Verso il lago di Bolsena

Verso il lago di Bolsena

L'ambiente del cratere

L’ambiente del cratere

Bolsena: la Porta Fiorentina

Bolsena: la Porta Fiorentina

Bolsena: la Basilica di Santa Cristina

Bolsena: la Basilica di Santa Cristina

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...