Francigena: da Sutri a Campagnano

Le cascate di Monte Gelato

Le cascate di Monte Gelato

La prima parte della tappa è piuttosto anonima. Si attraversano le campagne, si sfiora Monterosi con il suo lago, e poi, al di là della Cassia, si prosegue ancora sui campi. La svolta avviene con l’ingresso nel Parco della valle del Treja. Il paesaggio cambia e assume le forme del bosco. C’è l’incontro con le scenografiche cascate di Monte Gelato. Segue la visita dell’antico mulino, monumento di archeologia industriale. Lasciandosi alle spalle le testimonianze della civiltà dei Falisci entriamo nel Parco di Veio, e percorriamo una strada sterrata panoramica che ci conduce fino alle porte di Campagnano.

La descrizione analitica del percorso è su www.percorsifrancigena.eu/

Parco della Valle del Treja: www.parcotreja.it

Parco di Veio: http://www.parcodiveio.it

La mola di Monte Gelato

La mola di Monte Gelato

Tumulo con tombe rupestri riutilizzate come stalle

Tumulo con tombe rupestri riutilizzate come stalle

Fontanile sulla Via Francigena verso Campagnano

Fontanile sulla Via Francigena verso Campagnano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...