Le “Casite” dell’Istria

Il Comune di Dignano d’Istria (in croato Vodnjan) ospita nel suo territorio un buon numero di Casite, le caratteristiche capanne realizzate in pietra a secco, di forma circolare e con il tetto a pseudocupola. Le Casite istriane corrispondono ai modelli diffusi anche sul Carso triestino e sull’altro versante dell’Adriatico, in particolare nelle regioni italiane dell’Abruzzo e della Puglia. Con lo spietramento dei terreni da coltivare, … Continua a leggere Le “Casite” dell’Istria

Le Pagliare del Sirente

Le Pagliare del Sirente sono villaggi in quota, frequentati stagionalmente dagli agricoltori e dagli allevatori residenti nei paesi del fondovalle del fiume Aterno. Siamo dunque nell’Abruzzo aquilano. Gli abitanti di Fagnano Alto, Fontecchio e Tione degli Abruzzi, paesi collocati a 5/600 metri di quota che la geografia dei luoghi costringe in spazi angusti, hanno cercato sbocco per le coltivazioni e il pascolo sugli pianori sovrastanti, … Continua a leggere Le Pagliare del Sirente

Le capanne di pietra della Maiella

Baite, grange, pagliare, casere, chalet, capanne. Si chiamano in molti modi e sono una presenza costante sulle montagne italiane. Sono i rifugi estivi di chi sale dai paesi di valle per i campi e i pascoli d’altura. La giornata trascorre nella cura dei campi faticosamente spietrati, nella raccolta del fieno, nell’allevamento degli animali, nella produzione dei derivati del latte. Talvolta sono interi nuclei familiari, comunità … Continua a leggere Le capanne di pietra della Maiella

Il Molise e la guerra totale

Il volume ricostruisce gli eventi della seconda guerra mondiale nel Molise, negli anni 1943 e 1944, quando il fronte di guerra staziona per molti mesi lungo la Linea Gustav. Sono analizzati separatamente gli aspetti più propriamente militari (la linea Gustav, lo sbarco a Termoli, i bombardamenti di Isernia) e le conseguenze della guerra sulla popolazione civile (i campi di concentramento, la caccia ai civili, le … Continua a leggere Il Molise e la guerra totale

Guerra e resistenza in Abruzzo: un libro di Costantino Felice

Tra l’ottobre 1943 e il giugno 1943 si combatte in Abruzzo tra alleati e tedeschi lungo la Linea Gustav. La battaglia del Sangro e la conquista di Ortona sono gli episodi più noti. La popolazione civile subisce le conseguenze delle evacuazioni in massa, dei bombardamenti sulle città, delle privazioni economiche, delle stragi. Lo storico Costantino Felice ricostruisce le vicende del movimento partigiano abruzzese, dai tratti originali … Continua a leggere Guerra e resistenza in Abruzzo: un libro di Costantino Felice