Il Sentiero Frassati del Molise

Il sentiero Frassati del Molise s’inserisce nella costellazione di Sentieri dedicati al Beato Pier Giorgio Frassati, tracciati in tutte le Regioni italiane. Il percorso molisano parte da Civitanova del Sannio, paese sul fiume Trigno a 656 metri di quota, e sale fino alle rocce della Montagnola (quota 1422), dove l’orizzonte si allarga a tutto l’Alto Molise.   La croce stazionale Il Sentiero parte dal centro … Continua a leggere Il Sentiero Frassati del Molise

Nuova sezione “L’Italia della pietra a secco”

Pubblicata nell’homepage del sito la nuova sezione “L’Italia della pietra a secco. Passeggiate tra i monumenti dell’architettura spontanea“. Se le capanne di pietra ci hanno incuriosito, ci stupiranno certamente anche le loro sorelle maggiori. Sono le abitazioni spontanee diffuse nei borghi rurali, nelle grandi estensioni dei feudi o vicine ai coltivi delle campagne. Hanno il volto delle case di terra sulle colline teatine, delle grandi … Continua a leggere Nuova sezione “L’Italia della pietra a secco”

Grande Guerra. Le posizioni italiane sul Monte Lozze

Siamo sull’altopiano di Asiago, a 1920 metri di quota. Il monte Lozze fu un importante caposaldo della linea di massima resistenza italiana e fungeva da ottimo osservatorio dirigendo i tiri delle artiglierie contro le posizioni austriache dell’Ortigara e dei Campigoletti. Dal Lozze, inoltre, si dipartivano i principali camminamenti che collegavano le linee avanzate del vallone dell’Agnellizza e, a sud, dei Campiluzzi con le retrovie logistiche. … Continua a leggere Grande Guerra. Le posizioni italiane sul Monte Lozze

Gais. Speranza e disperazione tra le croci del cimitero

Gáis si trova in Val di Túres, lungo il torrente Aurino, a nord di Brunico e della Val Pusteria. Tra le case oltre il fiume si raggiunge la chiesa parrocchiale di San Giovanni evangelista, originariamente di età romanica e poi rimaneggiata in epoca tardo-gotica, dotata di tre navate e abside semi-circolare. Nel vicino cimitero una cappella mortuaria è decorata da un’ampia scena del Giudizio universale. … Continua a leggere Gais. Speranza e disperazione tra le croci del cimitero

Puglia. Il paesaggio agro-pastorale di Castel del Monte

La perfezione euclidea delle forme, la sua prepotente bellezza, la posizione isolata e dominante, le bianche mura che svettano sul tappeto verde del bosco, fanno di Castel del Monte una mèta ‘leggendaria’ del Grand Tour di Puglia. Pure questo monumento del genio imperiale di Federico II di Svevia può essere meglio compreso se messo in relazione con il paesaggio agrario che lo circonda. Un fitto … Continua a leggere Puglia. Il paesaggio agro-pastorale di Castel del Monte

I tempietti salentini

La Puglia meridionale ospita un rilevante numero di chiesette, cappelle, tempietti, edicole, oratori, cripte, grotte eremitiche e santuari rurali. Questi tempietti sono capillarmente diffusi nei centri urbani, nelle campagne e nelle gravine. Sono espressione di un’architettura spontanea, che talvolta riproduce in scala i modelli dell’architettura sacra ufficiale, o che, in altri casi, rielabora e sacralizza manufatti preesistenti. Proponiamo un breve viaggio nell’architettura minore e vernacolare … Continua a leggere I tempietti salentini