Grande Guerra. Le posizioni italiane sul Monte Lozze

Il campo di battaglia dell'Ortigara

Il campo di battaglia dell’Ortigara

Siamo sull’altopiano di Asiago, a 1920 metri di quota. Il monte Lozze fu un importante caposaldo della linea di massima resistenza italiana e fungeva da ottimo osservatorio dirigendo i tiri delle artiglierie contro le posizioni austriache dell’Ortigara e dei Campigoletti. Dal Lozze, inoltre, si dipartivano i principali camminamenti che collegavano le linee avanzate del vallone dell’Agnellizza e, a sud, dei Campiluzzi con le retrovie logistiche. Nei pressi della cima principale si trovano la chiesetta realizzata negli anni Venti a ricordo dei caduti della Battaglia dell’Ortigara, il piccolo Ossario ed il Rifugio Cecchin (gestito dalla Sezione ANA di Marostica), mentre sul cocuzzolo sovrastante s’innalza la colonna che sorregge la statua della Vergine.

Le postazioni italiane del monte Lozze

Le postazioni italiane del monte Lozze

 

Le trincee

La trincea italiana

La trincea italiana

Tutta la zona conserva ancora evidenti resti delle opere difensive realizzate dalle truppe italiane tra l’estate del 1916 e l’autunno del 1917: in particolare sulla quota 1959 si possono ancora visitare i resti della postazione in caverna della 13a batteria da montagna del 2 Reggimento.

Trincea italiana con postazione in caverna

Trincea italiana con postazione in caverna

 

La Madonna degli Alpini

La Madonna raccoglie le "penne mozze" degli Alpini caduti sul campo di battaglia

La Madonna raccoglie le “penne mozze” degli Alpini caduti sul campo di battaglia

In occasione del quarantesimo anniversario della battaglia dell’Ortigara, il 30 giugno 1957 sulla cima di quota 1920 del monte Lozze, venne posta la prima pietra del monumento dedicato alla Madonna degli Alpini. L’opera, ideata e realizzata dallo scultore Gino Cinetto della sezione ANA di Verona, fu inaugurata il 13 luglio 1958. Vi è scolpita l’invocazione finale della Preghiera dell’Alpino: «E Tu, Madre di Dio, candida più della neve, Tu che hai conosciuto e raccolto ogni sofferenza e ogni sacrificio di tutti gli Alpini caduti, tu che conosci e raccogli ogni anelito e ogni speranza di tutti gli Alpini vivi ed in armi, Tu benedici e sorridi ai nostri Battaglioni». Il rilievo della Madonna che raccoglie sul campo di battaglia le “penne mozze” degli Alpini caduti.

 

La chiesetta

La chiesetta degli Alpini

La chiesetta degli Alpini

A quasi dieci anni dalla tragica battaglia del giugno 1917, le sezioni dell’Associazione Nazionale Alpini di Verona e degli Altipiani (Asiago) ricostruirono la chiesetta eretta sul monte Lozze dagli Alpini del Battaglione Verona. Vero e instancabile animatore dell’iniziativa fu don Bepo Gonzato, il cappellano del “Verona” che il 24 luglio 1927 celebrò la solenne Messa inaugurale. Accanto alla chiesetta è stato costruito un edificio con funzioni di sacrestia, sulla quale sono state murate alcune lapidi.

 

Il Sacello

Il Sacello

Il Sacello

Nel 1930, sempre ad opera di Don Bepo Gonzato e della sezione di Verona, fu costruito un sacello per raccogliere i resti dei caduti disseminati tra le rocce dell’Ortigara. Il sacello sfrutta una caverna e raccoglie ancora oggi le ossa dei caduti e i cimeli ritrovati nella zona.

L'interno del Sacello

L’interno del Sacello

 

Il Rifugio

Il Rifugio Cecchin

Il Rifugio Cecchin

Nel 1933 è stato aperto al pubblico l’adiacente Rifugio dedicato alla memoria di Giovanni Cecchin di Marostica (Medaglia d’oro al valor militare) ferito mortalmente sull’Ortigara durante l’azione del 19 giugno 1917.

Galleria italiana

Galleria italiana

Trincea italiana

Trincea italiana

Camminamento

Camminamento

Si consiglia la visita del sito web dedicato all’Ecomuseo della Grande Guerra del Veneto: http://www.ecomuseograndeguerra.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...