Grande Guerra. Il Museo all’aperto di Monte Zebio. La Crocetta dello Zebio

Verso Monte Zebio

Verso Monte Zebio

Il monte Zebio, grazie alla sua posizione centrale sull’Altopiano di Asiago, divenne un caposaldo importantissimo della linea di resistenza austriaca che (tra l’estate del 1916 e l’autunno del 1918) si snodava dalla Val d’Assa all’Ortigara. 
Esso venne attrezzato alla difesa con un complesso sistema di trincee, gallerie e postazioni in caverna ancor oggi in gran parte visibili.
 Nel corso dell’estate 1916 e soprattutto in occasione della Battaglia dell’Ortigara (10 – 25 giugno 1917) i reparti italiani attaccarono ripetutamente le posizioni austriache senza conseguire tuttavia alcun successo. 
A partire dal 1997 il Comune di Asiago, nell’ambito del progetto di realizzazione del Sentiero della Pace (progetto ammesso a beneficiare dei contributi europei dell’Obiettivo 5b), ha avviato il recupero e valorizzazione delle posizioni austriache della Crocetta dello Zebio (immediatamente sovrastante la malga Zebio). Il museo all’aperto di Monte Zebio costituisce un significativo esempio di recupero e valorizzazione ai fini turistico – didattici dei resti dei manufatti delle Grande Guerra.

Pannello descrittivo del Museo presso la Malga Zebio

Pannello descrittivo del Museo presso la Malga Zebio

La Crocetta dello Zebio

Si consiglia la visita del caposaldo austriaco di Crocetta delo Zebio a quota 1706. Linea di difesa inespugnabile e di perfezione costruttiva, il caposaldo costituisce un esempio illuminante dell’ingegno e del lavoro umano nella trasformazione di un’altura in apparenza insignificante in un vero e proprio fortilizio; questa sommità ha offerto la possibilità di ricostruire la sistemazione originaria delle opere di difesa (trincee campali, rafforzate, di collegamento), le opere di supporto (ricoveri, depositi, caverne) e i sentieri di collegamento con le retrovie.

Pannello informativo dell'Ecomuseo

Pannello informativo dell’Ecomuseo

La Malga Zebio

La Malga Zebio

I depositi e i ripari in caverna presso la stazione d'arrivo della teleferica

I depositi e i ripari in caverna presso la stazione d’arrivo della teleferica

Baracca austriaca utilizzata come deposito

Baracca austriaca utilizzata come deposito

L'imbocco della trincea austriaca

L’imbocco della trincea austriaca

La trincea austriaca della Crocetta dello Zebio

La trincea austriaca della Crocetta dello Zebio

Si consiglia la consultazione del sito dell’Ecomuseo della Grande Guerra realizzato dalla Regione del Veneto: www.ecomuseograndeguerra.it/veneto/

Annunci

One thought on “Grande Guerra. Il Museo all’aperto di Monte Zebio. La Crocetta dello Zebio

  1. Pingback: Grande guerra. Il Sacrario militare di Asiago | Camminare nella storia blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...