Il mito di Selene ed Endimione

La loro leggenda è tra le più romantiche del mito. Racconta che Selene, la divinità greca che personificava la Luna, s’innamorò di Endimione, un giovane pastore di grande bellezza. L’amore divino per il bell’adolescente sarebbe maturato sui pascoli del monte Latmo in Caria, a poca distanza da Mileto e da Eraclea. Ivi la dea, scesa a contemplare il giovane dormiente, gli avrebbe dato un eterno sonno per poterlo furtivamente venire a baciare.

Il sarcofago

Il sarcofago

Il mito di Selene ed Endimione è raccontato su un sarcofago esposto nell’Aula X del Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano. Il sarcofago risale agli inizi del terzo secolo dopo Cristo e proviene da Cesano di Roma.

Il pastore e Selene

Il pastore e Selene

La scena scolpita rappresenta la visita notturna di Selene a Endimione. Secondo il mito Selene, personificazione della Luna, pregò Zeus di far sprofondare in un sonno eterno l’amato pastore Endimione per conservarne per sempre la bellezza; ogni notte Selene scendeva dal cielo con il suo carro per fare visita al giovane che dormiva in una grotta.

Selene scende dal carro lunare

Selene scende dal carro lunare

Al centro della scena Selene scende dal carro, sospinto da Aura, personificazione del Vento, e si dirige verso Endimione che, disteso su una roccia, riceve da Hypnos, il dio del Sonno, il liquido soporifero versato da un corno.

Selene da Endimione dormiente

Selene da Endimione dormiente

Il mito suggerisce un messaggio di speranza per il defunto, accostando il tranquillo sonno di Endimione a quello perpetuo della morte.

Hypnos, il Sonno, versa il liquido soporifero

Hypnos, il Sonno, versa il liquido soporifero

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Arte e contrassegnato come , , , , , da carlofinocchietti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su carlofinocchietti

Carlo Finocchietti dirige a Roma un’agenzia europea specializzata nella mobilità accademica internazionale e nel riconoscimento dei titoli di studio esteri. I suoi interessi di ricerca e le sue pubblicazioni si concentrano sull’internazionalizzazione dei sistemi universitari, l’orientamento professionale e i rapporti tra università e industria. Camminatore appassionato e curioso ha esplorato e descritto in diversi volumi intriganti percorsi escursionistici legati alla memoria storica dell’Italia centrale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...