Il Sentiero del Silenzio

Percorrere il Sentiero del Silenzio è un’esperienza stimolante e toccante. Stimolante, perché il sentiero è un continuo invito a fare memoria storica e a leggere testi incisivi di grandi maestri. Toccante, perché commuovono le parole scritte dai giovani soldati della Grande Guerra ed emozionano le reliquie e i ricordi bellici. Ho vissuto questo sentiero come uno scambio continuo tra i “piedi” e la “testa”, una … Continua a leggere Il Sentiero del Silenzio

Capua Vetere. Passeggiata nella città di Spartaco

L’odierna Santa Maria Capua Vetere sorge sull’antica Capua romana. La città antica era allora una delle più importanti dell’Italia meridionale e fra le più popolose dell’intera penisola. Era collegata direttamente a Roma dalla Via Appia e da essa si diramavano strade dirette verso le diverse località campane e, in particolare, verso il porto di Pozzuoli, lungo un asse che arrivava sino a Ercolano e Pompei, … Continua a leggere Capua Vetere. Passeggiata nella città di Spartaco

Milano. L’abbazia di Mirasole

In una solitudine impressionante, nel deserto dei campi aperti, si svela all’improvviso l’abbazia di Mirasole. Sembra impossibile che quest’oasi medievale e questo rarefatto silenzio possano conservarsi a un passo dagli svincoli della trafficatissima tangenziale ovest di Milano, dal fiume Lambro, da Opera e dagli altri centri industriali e commerciali della periferia milanese. Eppure il quadrilatero di questa immensa cascina, la grande aia centrale, la chiesa … Continua a leggere Milano. L’abbazia di Mirasole

Sila. Il Sentiero della Transumanza

Il Parco nazionale della Sila propone agli escursionisti il “Sentiero della Transumanza” (n. 11 del PNS e Cai 410), un tracciato che collega alcuni luoghi privilegiati di pascolo montano delle mandrie di vacche podoliche. È il più lungo di tutta la rete sentieristica ufficiale e ha come terminali da un lato i pascoli di vetta di Monte Botte Donato e dall’altro il vivaio della Fossiata. … Continua a leggere Sila. Il Sentiero della Transumanza

Massafra. La gravina della Madonna della Scala

Osservata dal piazzale in alto, la gravina di Massafra offre il suo consueto spettacolo. Il candore del santuario della Madonna della Scala contrasta col verde della rigogliosa vegetazione sul fondo, con il colore scuro delle pareti del canyon e con la moltitudine degli occhi neri delle grotte. Ma la nostra guida richiama l’attenzione sui crolli avvenuti sulla cornice rocciosa della gravina e ci racconta i … Continua a leggere Massafra. La gravina della Madonna della Scala

Grande Guerra. Gli spalti dei Granatieri sul monte Cengio

L’altopiano di Asiago è uno dei settori del fronte maggiormente coinvolti nelle battaglie della Grande Guerra, soprattutto nei due anni 1916 e 1917. L’area monumentale e la zona sacra del Monte Cengio, teatro del sacrificio dei Granatieri, sono oggi uno dei luoghi più visitati dell’altopiano, grazie anche alla facilità dell’accesso stradale.  La battaglia del Monte Cengio Il 15 maggio 1916 l’esercito austro-ungarico lanciò un’offensiva sugli … Continua a leggere Grande Guerra. Gli spalti dei Granatieri sul monte Cengio

Sibari. Il Parco e il Museo archeologico

Sibari è oggi un centro agricolo, commerciale e turistico della Calabria jonica, cuore della Piana in cui è stata compiuta – con la riforma agraria e la bonifica – una vasta ed efficace opera di trasformazione fondiaria. La Sybaris di ieri era una delle capitali della Magna Grecia, una colonia fondata dagli Achei in prossimità della costa, vicino ai due fiumi Crati e Coscile. Era … Continua a leggere Sibari. Il Parco e il Museo archeologico