Sila. Passeggiata su Monte Botte Donato

Questa montagna, dal nome curioso, raggiunge la quota di 1928 metri ed è la cima più alta del Parco della Sila. Si trova al centro della principale dorsale dell’altopiano, con andamento da est a ovest, e fa da spartiacque tra la valle dell’Arvo a sud e quelle del Garga, del Neto e del Cardone a nord.

La chiesetta Botte Donato

La chiesetta Botte Donato

La sua notorietà è legata anche alla funivia che ne raggiunge la sommità partendo dalla località Il Cavaliere nei pressi di Lorica e alla ‘strada delle vette’ che la percorre integralmente da Lorica al valico di Monte Scuro, nella zona di Camigliatello Silano.

La segnaletica del Sentiero Italia

La segnaletica del Sentiero Italia

Dal punto di vista escursionistico la sua rilevanza ne fa un punto di passaggio obbligato del Sentiero Italia, che la attraversa da sud a nord. Tuttavia, a dispetto della quota, Botte Donato regala poche soddisfazioni ai camminatori perché i percorsi di ascesa sono tutti sotto bosco e hanno solo raramente qualche sprazzo panoramico. La presenza della strada e degli impianti è poi un fattore di disturbo, psicologico più che fisico. Non è scandaloso quindi suggerire di limitarsi a una passeggiata sui pascoli dell’area sommitale, giungendo in auto fino alla prateria sotto la vetta e alla chiesetta.

La vetta di Monte Botte Donato

La vetta di Monte Botte Donato

La vetta ospita ripetitori e antenne telefoniche ed è raggiungibile con una stradina asfaltata e poi con una larga pista. Il vicino cocuzzolo, dove sono il Rifugio e la stazione d’arrivo della funivia, si raggiunge con un breve tratto della pista da sci.

Panorama verso il lago Arvo

Panorama verso il lago Arvo

Entrambi i luoghi sono molto panoramici sui laghi Arvo e Cecita, i boschi e le valli della Sila.

Panorama verso il lago Cecita

Panorama verso il lago Cecita

(La passeggiata è stata effettuata il 28 giugno 2016)

Advertisements
Questo articolo è stato pubblicato in Escursioni e contrassegnato come , , , da carlofinocchietti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su carlofinocchietti

Carlo Finocchietti dirige a Roma un’agenzia europea specializzata nella mobilità accademica internazionale e nel riconoscimento dei titoli di studio esteri. I suoi interessi di ricerca e le sue pubblicazioni si concentrano sull’internazionalizzazione dei sistemi universitari, l’orientamento professionale e i rapporti tra università e industria. Camminatore appassionato e curioso ha esplorato e descritto in diversi volumi intriganti percorsi escursionistici legati alla memoria storica dell’Italia centrale.

One thought on “Sila. Passeggiata su Monte Botte Donato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...