Molise. Il Tratturo di Guglionesi

Il Tratturo Magno L’Aquila-Foggia arriva a Guglionesi da San Giacomo degli Schiavoni. Varcato il fiume Trigno, il tratturo lascia l’Abruzzo ed entra nel Molise. A Petacciato si lascia definitivamente alle spalle il mare Adriatico e punta verso i colli dell’interno. Ai piedi di San Giacomo degli Schiavoni la fascia del tratturo è ancora integra e perfettamente visibile in tutta la sua larghezza. Dopo Guglionesi il … Continua a leggere Molise. Il Tratturo di Guglionesi

La rupe di Canino e le grotte di Castellardo.

La passeggiata “rupestre” da Canino alle rovine di Castellardo non deve spaventare. Sono meno di tre chilometri di strada asfaltata pochissimo trafficata. Tre quarti d’ora a piedi. Pochi minuti se si opta per l’auto. Chi arriva a Canino dall’Aurelia e lascia il mare a Montalto di Castro, attraversa l’ampia pianura della Maremma e sale poi verso il tavolato del tufo, dove il paesaggio collinare e … Continua a leggere La rupe di Canino e le grotte di Castellardo.

Spoleto. La Teseide di Boccaccio a fumetti

Conoscete la “Teseide”? L’opera scritta nel 1340 da Giovanni Boccaccio? Mai sentita? Ebbene, è una complicata storia d’amore ambientata al tempo delle guerre che Teseo, sovrano di Atene, muove contro le Amazzoni e la città di Tebe. Boccaccio racconta l’amore di Arcita e Palemone, due prigionieri tebani che Teseo ha condotto ad Atene dopo la vittoria, per Emilia, sorella della regina delle Amazzoni Ippolita. Arcita e Palemone sono … Continua a leggere Spoleto. La Teseide di Boccaccio a fumetti

Gli avori medievali di Salerno. La storia di Noè

Salerno è una bella città di mare. Da qui si parte alla scoperta dei borghi della Costiera amalfitana per riconciliarsi con il mondo. Ma la bellezza di Salerno non è solo, per così dire, ad extra. Vi è anche una bellezza ad intra, custodita in tanti scrigni preziosi della città. Uno di questi portagioie è il Museo diocesano, prossimo alla cattedrale di San Matteo. Nel … Continua a leggere Gli avori medievali di Salerno. La storia di Noè

Puglia. L’Abbazia di San Leonardo di Siponto

L’Abbazia di San Leonardo di Siponto è un gioiello architettonico che brilla sotto il riverbero del sole nella grande pianura del Tavoliere. Un gioiello di storia e architettura, ritornato luccicante dopo un lungo restauro. Una pianura che appare deserta ma che è in realtà una fitta rete di strade antiche e moderne, percorse da viaggiatori di ogni tipo. L’Abbazia occupa il bordo della Lama Volara, … Continua a leggere Puglia. L’Abbazia di San Leonardo di Siponto

Gargano. L’Abbazia della Trinità al Monte Sacro

Si arriva solo a piedi. La salita non è lunga ma lo strappo finale è da fiatone. E quando le siamo davanti, lo sconcerto si sovrappone allo stupore. Le antiche mura affondano nel bosco. Le pietre cadute sono preda della macchia invadente. I brandelli di affreschi e i capitelli scolpiti resistono eroicamente all’assedio della boscaglia. Una tragedia di tanti secoli fa. Un terremoto sconvolse queste … Continua a leggere Gargano. L’Abbazia della Trinità al Monte Sacro

Le tentazioni di Sant’Antonio nel deserto

Antonio abate è uno dei più celebri eremiti nella storia della Chiesa e un santo tra i più popolari. Nato nel cuore dell’Egitto, intorno al 250, a vent’anni abbandonò ogni cosa per vivere dapprima in una plaga deserta e poi sulle rive del Mar Rosso, dove condusse vita anacoretica per più di 80 anni: morì, infatti, ultracentenario nel 356. I suoi biografi ci hanno raccontato … Continua a leggere Le tentazioni di Sant’Antonio nel deserto