Ulm. Il Museo del Pane

La visita al Museo della cultura del pane (Museum der Brotkultur) di Ulm si chiude davanti a un’immagine traumatica. Lui e lei sono seduti a una tavola elegante per una cena a lume di candela. Intorno è il paesaggio desolato di una terra desertificata e priva di vita. Un cameriere in livrea porge ai convitati un piatto di portata con un repellente scorpione. Il titolo del … Continua a leggere Ulm. Il Museo del Pane

Firenze. Il Giudizio finale nella cupola del Duomo

La cupola di Santa Maria del Fiore a Firenze fu eretta dal fiorentino Filippo Brunelleschi nel Quattrocento e ancora oggi si presenta come un saggio esemplare d’ingegneria innovativa. Per il visitatore essa è semplicemente immensa. L’interno della cupola, che originariamente doveva essere rivestito di mosaici, fu – per volere dei Medici – affidato all’aretino Giorgio Vasari perché vi dipingesse il più vasto Giudizio universale della … Continua a leggere Firenze. Il Giudizio finale nella cupola del Duomo

Il Diluvio universale di Hans Baldung Grien

La catastrofe primordiale del diluvio è narrata nel libro biblico della Genesi. “Dio guardò la terra ed ecco, essa era corrotta, perché ogni uomo aveva pervertito la sua condotta sulla terra”. E Dio annuncia a Noè, uomo giusto, la fine del mondo: “Ecco, io sto per mandare il diluvio, cioè le acque, sulla terra, per distruggere sotto il cielo ogni carne in cui c’è soffio … Continua a leggere Il Diluvio universale di Hans Baldung Grien

Larino romana e medievale

Larino ha fama di di essere una cittadina tra le più belle del Molise. La sua posizione sui colli che guardano la valle del Biferno le garantisce una raccolta tranquillità. Se ne accorsero per primi i Frentani che vi s’insediarono apprezzandone la posizione geografica all’incrocio tra la direttrice costiera, i tratturi della transumanza e i percorsi dell’entroterra. I Romani confermarono questo giudizio positivo, facendola Municipium, … Continua a leggere Larino romana e medievale

Le case di terra cruda di Villa Ficana a Macerata

Povere case, per gente povera. Ma case vere. Costruite con i “massoni”, mattoni impastati di terra, paglia e acqua, con qualche aggiunta di ghiaia, macerie di case diroccate e radici. Le case di terra cruda costavano molto poco e garantivano pure un buon isolamento termico. Erano piccole case a due piani. Una scala esterna collegava il piano terra, dov’era la cucina col camino, al piano … Continua a leggere Le case di terra cruda di Villa Ficana a Macerata

A piedi sulle rive del Danubio. L’Abbazia di Weltenburg

L’escursione all’Abbazia di Weltenburg, in Baviera, è un autentico camminare nella storia. Negli occhi del camminatore si fondono come in un caleidoscopio il fascino delle gole rocciose che stringono il Danubio, l’amenità della riserva naturale, il silenzio del bosco, le tracce archeologiche delle fortificazioni dei Celti, la prima abbazia benedettina costruita nel Land, il sacrario della liberazione della Baviera, la fabbrica di birra più antica al mondo, … Continua a leggere A piedi sulle rive del Danubio. L’Abbazia di Weltenburg

Il Tratturo Magno dal fiume Fortore a San Paolo di Civitate

Il Tratturo Regio L’Aquila-Foggia, detto anche “Magno” per la sua rilevanza, è in alcuni suoi tratti un autentico museo all’aperto. Le testimonianze storiche della transumanza s’intrecciano con i segni della fede, con i luoghi della natura protetta, con i borghi e i centri urbani di antica fondazione. Ad esempio nel primo tratto del suo percorso pugliese il Tratturo Magno è un museo open air. Il … Continua a leggere Il Tratturo Magno dal fiume Fortore a San Paolo di Civitate