Gli affreschi nell’Oratorio di Santa Monica a Fermo

L’Oratorio di Santa Monica si trova in piazza Valentini, al margine della città di Fermo, nelle Marche. All’esterno si presenta  in modo anonimo, con una semplice facciata a capanna, coronata da una sequenza di archetti, umiliato spesso dal parcheggio selvaggio delle auto. Ma il suo interno è uno scrigno prezioso che conserva un ciclo di affreschi tardogotici quattrocenteschi, sovrastato sulla volta dalle immagini degli evangelisti, … Continua a leggere Gli affreschi nell’Oratorio di Santa Monica a Fermo

I Tratturi di Serracapriola

Serracapriola, comune pugliese al confine con il Molise, si allunga in aperta posizione elevata sulla cresta di un colle che separa la valle del torrente Saccione (a ovest) dalla valle del fiume Fortore (a est). Il paese è attraversato per tutta la sua lunghezza dalla ex strada statale 16 e ha un disegno urbanistico molto regolare. Sul nucleo più antico dell’abitato si erge un massiccio … Continua a leggere I Tratturi di Serracapriola

Il tratturo di San Pietro Avellana

Il Regio Tratturo Celano-Foggia, dopo aver raccolto gli armenti della conca del Fucino e della conca peligna, saliva verso gli altipiani maggiori, traversava il Piano delle Cinque Miglia e il Prato di Roccaraso e, all’altezza di Pietransieri, scendeva nella valle del fiume Sangro. La nostra passeggiata lo intercetta alla Taverna del Sangro, storico luogo di sosta degli armenti, e lo segue nella salita del bosco … Continua a leggere Il tratturo di San Pietro Avellana

Passeggiata a Gerace

Gerace, in Calabria, è oggi uno tra “i borghi più belli d’Italia”, il marchio che riconosce ai piccoli centri l’integrità del loro tessuto urbano, l’armonia architettonica, la vivibilità del borgo, la qualità artistico-storica del patrimonio e dei servizi al cittadino. Fama meritata, se anche lo scrittore inglese Edward Lear, che l’aveva visitata due secoli fa, nel 1847, scriveva che “Gerace è di gran lunga il … Continua a leggere Passeggiata a Gerace

Il parco archeologico di Locri Epizephiri

Vagare nella calura del mezzogiorno, sotto un torrido sole di agosto, tra i muri caduti e le pietre roventi di un parco archeologico può rivelarsi un supplizio crudele per aspiranti al martirio culturale. Eppure a Locri Epizephiri, località in fondo alla Calabria jonica, il supplizio si è trasformato in una passeggiata storica, accaldata sì, ma piacevole e stimolante. Un museo ricco di reperti, ricostruzioni, pannelli … Continua a leggere Il parco archeologico di Locri Epizephiri

Armenia. Le chiese di Noravank

La strada di Noravank s’inerpica nella gola del fiume Anaghu, sfiorando le spettacolari formazioni rocciose emergenti dalle lave dell’antico vulcano di Dalik. Le pareti e le grotte sono l’habitat di una flora e di una fauna ormai rare, dove vivono uccelli di tutti i tipi e folte colonie di pipistrelli. Al termine della strada si raggiunge a piedi la terrazza naturale che ospita il complesso monastico. … Continua a leggere Armenia. Le chiese di Noravank

Armenia. Il monastero di Haghpat

Scendiamo lungo la valle del Debed, nel nord dell’Armenia. Il paesaggio è verde, rasserenante, persino bucolico nei suoi tratti più aperti e punteggiati di minuscoli villaggi. Poi la scena cambia e il panorama s’incattivisce. Il fiume s’infila in una gola e traversa Alaverdi, città industriale, disseminata di squallidi condomini di stile sovietico, miniere di rame e ciminiere fumanti. Per fortuna il bus devia, si lascia … Continua a leggere Armenia. Il monastero di Haghpat