Grande Guerra: le trincee del Carso sui monti Cosich e Debeli

Fortificazioni sul monte Cosich

Fortificazioni sul monte Cosich

Il centro di visita del lago di Pietrarossa

Il centro di visita del lago di Pietrarossa

Partendo da Monfalcone una passeggiata a piedi su comode strade sterrate penetra nella Riserva naturale regionale dei laghi di Doberdò e Pietrarossa ed esplora i campi di battaglia del Carso. L’obiettivo è la trincea austroungarica che si allunga sulla cresta dei monti Cosich (m. 112) e Debeli (m.139). Dal centro di Monfalcone si valica la ferrovia per il sottopasso di Salita Mocenigo e si entra nel Parco tematico della Grande Guerra. Si prosegue sulla sterrata in salita di fronte (nord) e si scende al di là della prima linea di colli raggiungendo l’autostrada. Un sottopasso e un breve tratto successivo portano al Lago di Pietrarossa e all’interessante Centro di visita della Riserva. Tornati indietro di pochi passi s’imbocca la sterrata in salita (segnavia 82) che tra opere di guerra conduce alla sella tra i monti Cosich e Debeli, nodo di sentieri. A destra una strada sterrata sale lungamente lungo la cresta del Debeli, incrociando la trincea e toccando la panoramica sommità nei pressi di grandi tralicci dell’alta tensione. Tornati alla sella si sale al monte Cosich lungo un sentierino nel bosco che costeggia la trincea. La cima ospita altre opere di guerra e si affaccia sul campo di battaglia. Risulta chiara la difficoltà delle truppe italiane che dopo lo sbarco a Monfalcone avevano occupato e fortificato la prima linea di colli. Per attaccare la linea trincerata Cosich-Debeli gli itaiani dovevano prima scendere nella valletta acquitrinosa di Pietrarossa (dove oggi passa l’autostrada) e risalire il pendio sotto il costante fuoco avversario. Scendendo lungo la cresta ovest si tocca un cippo senza nome e si ritorna alla sella lungo la sterrata che aggira da nord il Cosich. Dalla sella si torna a Monfalcone sulla via dell’andata.

La sella tra i monti Cosich e Debeli

La sella tra i monti Cosich e Debeli

Il cippo senza nome

Il cippo senza nome

Annunci